ii-V-i minori, scala MINORE MELODICA in posizione - 2/5

ii-V-i minori, scala MINORE MELODICA in posizione - 2/5

Andiamo avanti con la nostra esplorazione delle possibilità improvvisative sulla ii-V-i minore andando ad attingere alla scala minore melodica e procedendo per "superimposizioni" (wow!), così (esempio in tonalità di Do minore):

 

|| Dm7b5 | G7alt | Cm6 |  %  ||

 

Le scale che suoneremo sui relativi accordi sono queste:
iiDm7b5: F Minore Melodica: F, G, Ab, Bb, C, D, E (modo "D locrio #2": 1, 2, b3, 4, b5, b6, b7)
V: G7alt: Ab Minore Melodica: Ab, Bb, Cb(B), Db, Eb, F, G (modo "G Superlocrio": 1, b2, #2, 3, b5, b6(#5), b7)
i:   Cm6: C Minore Melodica: C, D, Eb, F, G, A, B (1, 2, b3, 4, 5, 6, 7)

 

 

Nella scorsa puntata abbiamo approfondito l'uso intorno al III tasto, oggi diamo un'occhiata a quello che succede nella posizione al V tasto:

 

 

Ricorda come procedere:

 

1. Memorizzare la Scala Minore Melodica sulla tastiera:
Dovendo rimanere in posizione, al cambiare dell'accordo dobbiamo richiamare velocemente, visualizzandola prima di suonarla, la diteggiatura della scala che ci serve in quella parte di tastiera. In questo modo memorizzeremo bene tutte le cinque diteggiature della Minore Melodica.

2. Suonare fluidamente senza troncare le frasi al momento di cambiare accordo/scala:
Al cambiare degli accordi, e quindi anche della scala relativa, suonare sempre la nota più vicina o in comune fra i due, mai procedere per salti, che invece possono essere suonati quando l'accordo non cambia.

 

Buon lavoro!!

 

©Raffaele Boni

 

 

 

 

PS: qualche risorsa, se serve:

 

introduzione alla scala minore melodica

scala minore melodica, diteggiature CAGED

superimposizione di minore melodica su ii-V-i minori, prima parte

 

BASI per IMPROVVISAZIONE

swing minor ii V i 120bpm

dubstep minor ii V i 155bpm

 

 

Commenta

Login o registrati per inviare commenti

Commenti

copyright guitar praxis tutti i diritti riservati